The Circle è un network di donne che si impegna a favore di donne che vivono in difficoltà nel mondo.
Un cerchio che mette a disposizione competenze e tempo per ideare, realizzare, sostenere raccolte fondi e campagne di sensibilizzazione.

Nato in Inghilterra nel 2008 grazie ad Annie Lennox, The Circle è attivo in Italia nel 2010. Crede nei diritti e che l’affermazione dei diritti porti benessere; si impegna perché valori come uguaglianza, istruzione e merito siano riconosciuti e opera nella consapevolezza che questo rappresenti un passo essenziale per lo sviluppo di ogni paese e comunità, in qualsiasi parte del mondo.

The Circle realizza progetti i cui proventi sono destinati a Onlus impegnate sul campo, verificandone la serietà e le prospettive di sostenibilità. Le donne, da sempre, sono il motore del cambiamento e aiutare una donna significa aiutare tante persone.

Il lavoro delle donne di The Circle Italia è volontario e reso a titolo gratuito. Dal 2019, il consiglio direttivo è composto da Alessandra Buompadre, Renata Duretti, insieme a Elena Santus, segretario, Enrica Maria Ghia, tesoriere, Nicoletta Scherini, vice presidente e Adelaide Corbetta, presidente.

Il lavoro delle donne di The Circle Italia è volontario e reso a titolo gratuito. Dal 2019, il consiglio direttivo è composto da Alessandra Buompadre, Renata Duretti, insieme a Elena Santus, segretario, Enrica Maria Ghia, tesoriere, Nicoletta Scherini, vice presidente e Adelaide Corbetta, presidente.

  1. 2021

    The Circle Italia è stato invitato a far parte del comitato scientifico per la redazione della decima edizione del dossier Indifesa di Terre des Hommes, con l’obiettivo di esplorare nuovi temi, evidenziare buone pratiche, provare a raccontare gli effetti che il Covid-19 sta avendo sulle bambine, le ragazze e le giovani donne.

    Grazie alla collaborazione con Tiffany&Co. Italia si sono realizzati due importanti progetti Colazione con The Circle, incontri in presenza e in diretta instagram con donne di merito per promuovere l’empowerment femminile, e Nellie Award Italia 2021, il premio di merito di The Circle, conferito a tre studentesse del Politecnico di Milano che hanno trovato, con le loro tesi magistrali, soluzioni a beneficio della società.

    Abbiamo collaborato con Linificio e Canapificio Nazionale al progetto LenzuoLino, prodotto da Terre de Lin e Lanerossi, i lenzuolini sono stati destinati a favore di Bambini Cardiopatici nel Mondo A.I.C.I Onlus, Fondazione Francesca Rava N.P.H. Italia Onlus e The Circle. Un nuovo appuntamento del progetto didattico, nato nel 2020, Io Ballo per lei ha visto Lella Costa incontrare, all'Auditorium Parco della Musica di Roma, una delegazione di studenti di licei della capitale riuniti grazie alla collaborazione con Regione Lazio all’interno del progetto Io non odio.

    A dicembre, presso il Senato della Repubblica, The Circle e No Peace Without Justice hanno presentato i risultati della ricerca sui matrimoni minorili in Italia, Stop Child Marriage, con gli interventi della ministra Elena Bonetti, della senatrice Emma Bonino e della presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati.

    Ha preso poi avvio il progetto The Circle Over dedicato alle signore anziane: una raccolta fondi a favore di Seneca Onlus e Fondazione Alberto Sordi, due associazioni che si occupano di terza età, accompagnata dalla campagna di sensibilizzazione, al femminile, Raccontami una storia.

  2. 2020

    Il 2020 è iniziato con un importante progetto di partnership del nuovo spettacolo teatrale di Lella Costa, Se non posso ballare… non è la mia rivoluzione, accompagnato dal progetto didattico Io ballo per lei. Grazie a una serata a Roma di proiezione cinematografica e dibattito con Stefano Cipani, regista e sceneggiatore del film Mio fratello rincorre i dinosauri, The Circle ha aiutato, per la seconda volta, Intersos per il laboratorio ginecologico dell’associazione.

    Adattando il suo operato alle nuove esigenze imposte dalla pandemia, The Circle ha affiancato la raccolta fondi Casadi, a favore della Fondazione Arca con il progetto Proteggiamoli, dedicato a medici e operatori sanitari impegnati nella distribuzione di presidi medici di prevenzione anti Covid per i senzatetto. Inoltre, The Circle Italia ha sostenuto No Peace without Justice nella realizzazione del progetto Stop Child Marriage, una mappatura del fenomeno dei matrimoni minorili forzati, presente anche in Italia.

  3. 2019

    The Circle ha ideato e organizzato Diritti Doveri Donne, una lezione di Emma Bonino al Teatro Franco Parenti di Milano per accrescere il sostegno a Partecipanti, non beneficiarie. Nello stesso anno, ha aiutato l’associazione Telefono Rosa con una donazione per l’arredo di una casa sicura a Roma che accoglie donne vittime di violenza, insieme ai loro figli. Attraverso Kedrion The Circle ha potuto aiutare l'organizzazione internazionale mothers2mothers dedicata alla prevenzione della trasmissione dell'HIV da madre a figlio. In autunno, è stata organizzata una campagna di raccolta fondi, che ha avuto come momento più importante un pranzo al Museo di Casa Martelli di Firenze, The Circle Italia Onlus ha potuto così sostenere il centro antiviolenza Artemisia di Firenze, attivo da più di 20 anni sul territorio per portare aiuto e sollievo a bambine, ragazze e donne vittime di violenza. La donazione è stata destinata, nello specifico, a ore di supporto psicologico a donne vittime di violenza.

    Il 2019 ha visto The Circle Italia Onlus impegnata anche in un'importante campagna social #SisterFriends dedicata all'amicizia al femminile perché c’è solo una cosa più potente della magia: la sorellanza.

  4. 2018

    I fondi raccolti grazie a Missoni e Luisaviaroma sono stati donati per il progetto Partecipanti, non beneficiarie promosso da No Peace Without Justice. The Circle ha anche preso parte al Festival L’Eredità delle Donne, a Firenze, con una Maratonda di Merito. La terza edizione di Fare Bene Fa Bene, ospitata dal Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia, ha permesso di sostenere Intersos24 Roma, un centro di accoglienza e cure primarie per donne e minori stranieri che arrivano in Italia non accompagnati.

    Sempre nel 2018 The Circle ha supportato ESA Educazione Salute Attiva per Una stoccata per la vita, progetto multidisciplinare dedicato alla scherma rivolto alle donne operate di tumore al seno per recuperare mobilità e autostima.

  5. 2017

    L’impegno di The Circle Italia si è intensificato, con la conferma di collaborazioni già avviate, come la terza edizione di Denim Day con GUESS Foundation Europe sempre a sostegno di Di.Re Donne in Rete contro la violenza, e con nuovi progetti, come la donazione di Audemars Piguet a favore di WeWorld Onlus, il programma di convegni È Questione di Merito? in collaborazione con Intoo. Grazie all'importante contributo di Camera Nazionale della Moda Italiana - Green Carpet Fashion Awards, serata organizzata da CNMI e da Eco-Age di Livia Firth a Milano durante la settimana della moda, il cui ricavato è stato destinato a progetti scelti da The Circle Italia Onlus per aiutare donne in difficoltà, tra i quali il Laboratorio di Tessitura di San Patrignano e la cooperativa sociale Alice e il suo brand Socially Made in Italy. La seconda edizione di Fare Bene Fa Bene, dedicata al progetto Mama Marocco , ha sostenuto grazie all’aiuto di Bambini Cardiopatici nel Mondo AICI Onlus un intervento di formazione infermieristica per il personale femminile del Policlinico di Casablanca e un aiuto alle mamme dei bambini pazienti dell’ospedale.

  6. 2016

    Tra i progetti avviati: È Questione di Merito, ideato e prodotto insieme a FOX Life a favore di Socially Made in Italy (brand di moda e accessori sostenibili realizzato nelle carceri femminili italiane); le edizioni di The Circle Bracelet e di Circle Bag; La Flamme Marie Claire, un'iniziativa de L’Occitane en Provence che, anche grazie a The Circle, è arrivata in Italia e la cui raccolta fondi è stata destinata a progetti di didattica per bambine e ragazze in Cambogia, Burkina Faso e per l’Italia a Roma con l’Istituto Leonarda Vaccari, centro scolastico d’eccellenza per giovani con disabilità..

    Nel 2016 The Circle Italia ha ideato la prima edizione di #farebenefabene, una serata di raccolta fondi in cui si sono alternate parole, musica, teatro e sorprese per la condivisione di un obiettivo comune. Grazie a sponsorizzazioni tecniche, alla raccolta premi, alla disponibilità degli artisti come Cristiana Capotondi, Angela Rafanelli, Drusilla Foer, Francesca Reggiani, e alla squadra di volontari, tutti abbiamo lavorato con la consapevolezza che Fare Bene Fa Bene. Il ricavato è stato destinato a supporto dell'impegno quotidiano di WeWorld Onlus e, in modo specifico, a Spazio Donna, luoghi sicuri di accoglienza, ascolto e aiuto per donne a rischio di violenza che WeWorld gestisce in quartieri particolarmente disagiati di Napoli, Palermo e Roma.

  7. 2015

    Dal 2012 al 2015 The Circle è stato impegnato nell’organizzazione delle quattro edizioni della raccolta fondi Women’s Circle per Oxfam e nel 2014 e 2015 nell’organizzazione e promozione del progetto Feed It!, sempre a favore di Oxfam.

    Nel 2015 The Circle Italia è stata riconosciuta come Onlus e ha avviato una serie di progetti indipendenti, anche se in continuo scambio e confronto con i The Circle internazionali. Sempre nello stesso anno, a fianco di GUESS Foundation Europe, ha reso possibile in collaborazione con l’associazione Peace Over Violence di Los Angeles la prima edizione europea di Denim Day, i cui ricavati sono stati devoluti a favore di Di.Re Donne in Rete contro la violenza (un’importante rete nazionale di case sicure e consultori per donne vittime di violenza), progetto confermato anche nel 2016.