“Indignatevi commuovetevi e siate parte del cambiamento”

Queste sono le parole di Annie Lennox, founder di The Circle.

The Circle è un network di donne che si impegna a favore di donne che vivono in difficoltà nel mondo.
The Circle è un cerchio di donne che mette a disposizione competenze e tempo per ideare, realizzare, sostenere raccolte fondi e campagne di sensibilizzazione.

Nato in Inghilterra nel 2008, per volontà di Annie Lennox, The Circle è arrivato in Italia nel 2010. Crede nei diritti e che l’affermazione dei diritti porti benessere, si impegna perché valori come uguaglianza, istruzione e merito siano riconosciuti, è consapevole che aiutare una donna significa aiutare tante persone. Il lavoro delle donne di The Circle è volontario e reso a titolo gratuito, oltre a questo The Circle non trattiene ricavi ma realizza progetti i cui proventi, quanto più possibile, arrivino direttamente alle Onlus impegnate sul campo verificandone la serietà e le prospettive di sostenibilità. Il lavoro delle donne di The Circle Italia è volontario e reso a titolo gratuito.

Mission e Vision

Le donne, da sempre, sono il motore del cambiamento. The Circle crede nei diritti e nel promuovere l’accesso a risorse quali la terra, l’istruzione, il credito, e che questo rappresenti un passo essenziale per lo sviluppo di ogni paese e comunità, in ogni parte del mondo. L’impegno di The Circle, sia per le raccolte fondi sia per le campagne di sensibilizzazione, segue linee guida precise identificando due direzioni principali:
by The Circle: in cui TC idea, organizza e promuove progetti direttamente;
powered by The Circle: progetti in cui le donne di TC si impegnano, con varie competenze, per sostenere associazioni e/o organizzazioni terze.
Il lavoro delle donne di The Circle è volontario e reso a titolo gratuito.

Chi siamo

The Circle è nato in Inghilterra nel 2008, per volontà di Annie Lennox, ed è arrivato in Italia dal 2010. Dal 2019, il consiglio direttivo di The Circle Italia è composto da Alessandra Buompadre, Renata Duretti, insieme a Elena Santus, segretario, Enrica Maria Ghia, tesoriere, Nicoletta Scherini, vice presidente e Adelaide Corbetta, presidente.